FERIA INTERNACIONAL DEL LIBRO DE GUADALAJARA

Italia ospite d’onore alla 22a Fiera del Libro di Guadalajara, Messico

Principale appuntamento culturale dell’America Latina e più importante evento editoriale in lingua spagnola, ha costituito una straordinaria opportunità per presentare al vasto pubblico internazionale il volto più emblematico del nostro Paese, quello culturale, con un’ispirazione che nasce da Le città Invisibili di Italo Calvino: Italia e italianidad. La memoria, gli scambi, gli occhi, il desiderio perché l’Italia come le città di Calvino è un insieme “di memoria, di desideri, di segni d’un linguaggio” ed è un luogo di scambio, non soltanto di merci ma “di parole, di desideri, di ricordi”. La partecipazione italiana ha dunque mescolato linguaggi e contenuti in un abbraccio ampio del “made in Italy” e della italianidad – di cui l’America Latina è ampiamente intrisa – riuscendo così a raccontare la nostra identità a partire dal libro, veicolo fondamentale di promozione (oltre 3.000 i titoli presentati). Con un programma letterario di 60 eventi con circa 70 personalità della cultura italiana e una partecipazione al programma accademico della Fiera in 30 appuntamenti con circa 25 studiosi, la “festa italiana” si è articolata in spettacoli teatrali, concerti, mostre, rassegne cinematografiche ed incontri accademici ai quali hanno preso parte, fra gli altri: Giorgio Agamben, Alberto Bevilacqua, Remo Bodei, Luciano Canfora, Vincenzo Cerami, Cristina Comencini, Valerio Magrelli, Melania Mazzucco, Piergiorgio Odifreddi, Edoardo Sanguineti, Roberto Saviano, Gianni Vattimo, Sandro Veronesi.

Ideazione del tema, del progetto di partecipazione e del programma, organizzazione, comunicazione e ufficio stampa