Domani si conosceranno i nomi dei vincitori del Premio Strega Ragazze e Ragazzi apr05

Tags

Related Posts

Share This

Domani si conosceranno i nomi dei vincitori del Premio Strega Ragazze e Ragazzi

Bologna, 5 aprile 2016. Domani si conosceranno i nomi dei vincitori della prima edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi, promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Strega Alberti Benevento con BolognaFiere e il Centro per il libro e la lettura, e realizzato con il sostegno di BPER Banca e Unindustria Bologna. La cerimonia di premiazione avrà luogo mercoledì 6 aprile alla presenza del Ministro dei beni e delle attività culturali e del Turismo Dario Franceschini nella cornice significativa della Fiera del libro per ragazzi di Bologna (Illustrators Café, ore 16). In questa stessa sede era stato annunciato un anno fa il nuovo riconoscimento letterario, nato con l’obiettivo di andare alle radici della passione per la lettura e promuoverne il valore formativo e culturale fin dall’infanzia e dall’adolescenza.

Una vocazione rispettata alla lettera, visto che saranno proprio lettrici e lettori fra i 6 e i 15 anni, provenienti da cinquanta scuole primarie e secondarie in tutta Italia, a decretare con il proprio voto le opere vincitrici. Due le cinquine finaliste, selezionate dal Comitato scientifico del premio, coordinato dal presidente della Fondazione Bellonci Tullio De Mauro e composto da Giuseppe Bartorilla, Emma Beseghi, Pino Boero, Ermanno Detti, Silvana Loiero, Carla Ida Salviati e Maria Romana Tetamo.

I libri concorrenti sono: per la categoria +6 (rivolta alla fascia di lettori dai 6 ai 10 anni), La mucca volante (Bompiani) di Paolo Di Paolo, Il riscatto di Dond (Uovonero) di Siobhan Dowd, Le nuove storie del piccolo Nicolas (Donzelli) di Goscinny & Sempé, Cuori di waffel (Beisler) di Maria Parr, Salta, Bart! (Giunti) di Susanna Tamaro; per la categoria +11 (rivolta alla fascia dagli 11 ai 15 anni), Fuori fuoco (Bompiani) di Chiara Carminati, Dalla parte sbagliata (Giunti) di Francesco D’Adamo, La trottola di Sofia (Editoriale Scienza) di Vichi De Marchi, La fine del cerchio (Fanucci) di Beatrice Masini, Zorro nella neve (Il Castoro) di Paola Zannoner. Agli autori dei due libri più votati verranno assegnati 5.000 Euro. Nel caso risulti vincitrice un’opera in traduzione, è previsto inoltre un premio di 2.000 Euro per il traduttore.

Alla cerimonia di premiazione interverranno Franco Boni (Presidente BolognaFiere), Tullio De Mauro (Presidente della Fondazione Bellonci), Giuseppe D’Avino (Amministratore Delegato Strega Alberti Benevento), Romano Montroni (Presidente del Centro per il Libro e la Lettura), Davide Conte (Assessore alla cultura e ai rapporti con l’Università del Comune di Bologna), Gian Enrico Venturini (Vice Direttore Generale di Bper Banca), Tiziana Ferrari (Direttore Generale Unindustria Bologna).  A condurre l’incontro sarà Loredana Lipperini, voce di Rai Radio 3 e scrittrice. Saranno presenti gli autori finalisti.

Su www.premiostrega.it notizie e approfondimenti

Seguici anche su:

  • com/fondazionebellonci 
  • @fondbellonci  @premiostrega