Premio Strega Giovani il 9 giugno in attesa della cinquina dei finalisti (11 giugno) giu06

Tags

Related Posts

Share This

Premio Strega Giovani il 9 giugno in attesa della cinquina dei finalisti (11 giugno)

Roma, 6 giugno 2014. Sempre più giovane, per trasformare le nuove generazioni di lettori in protagonisti attivi del mondo culturale. Il Premio Strega, promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Strega Alberti Benevento con il patrocinio di Roma Capitale, con il sostegno di Unindustria, l’Unione degli industriali e delle imprese di Roma Frosinone Latina Rieti Viterbo, e la collaborazione di Eni, in questa sessantottesima edizione moltiplica il suo impegno per la diffusione della narrativa contemporanea. Nasce, infatti, il Premio Strega Giovani, il cui vincitore sarà proclamato lunedì 9 maggio alle 17.30 a Palazzo Montecitorio a Roma al termine di un evento che vedrà la partecipazione degli autori concorrenti, di una numerosa rappresentanza di giovani giurati e alla presenza della Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini.

Il Premio Strega Giovani sarà assegnato da una giuria di circa quattrocento ragazzi – come quattrocento sono gli Amici della domenica – provenienti da oltre quaranta scuole secondarie superiori distribuite in Italia e all’estero. A concorrere per ottenere il riconoscimento, saranno i dodici libri candidati al LXVIII Premio Strega: Non dirmi che hai paura (Feltrinelli) di Giuseppe Catozzella, Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori) di Antonella Cilento, Bella mia (Elliot) di Donatella Di Pietrantonio, unastoria (Coconino Press – Fandango) di Gipi, Come fossi solo (Giunti) di Marco Magini, Nella casa di vetro (Gaffi) di Giuseppe Munforte, La vita in tempo di pace (Ponte alle Grazie) di Francesco Pecoraro, La terra del sacerdote (Neri Pozza) di Paolo Piccirillo, Il desiderio di essere come tutti (Einaudi) di Francesco Piccolo, Storia umana e inumana (Bompiani) di Giorgio Pressburger, Ovunque, proteggici (nottetempo) di Elisa Ruotolo, Il padre infedele (Bompiani) di Antonio Scurati.

Tra i libri in concorso poi sarà eletta la cinquina dei finalisti in Casa Bellonci, sede della Fondazione, mercoledì 11 giugno alle 19 con lo spoglio dei voti degli Amici della domenica, ai quali si aggiungono 60 lettori forti selezionati ogni anno da librerie indipendenti italiane e quindici voti collettivi espressi da scuole, università e Istituti Italiani di Cultura all’estero, per un totale di 460 aventi diritto. Il seggio sarà presieduto da Walter Siti, vincitore del Premio Strega 2013 affiancato da Tullio De Mauro, presidente della Fondazione Bellonci e del Comitato direttivo del Premio. La serata sarà trasmessa in diretta streaming da Rai Letteratura sul sito www.letteratura.rai.it e su www.premiostrega.it.

In attesa della seconda votazione in Casa Bellonci, gli autori concorrenti si danno appuntamento martedì 10 giugno alle 18 alla libreria IBS.it di Roma per un reading collettivo dal titolo Aspettando la Cinquina.

La seconda votazione e la proclamazione del vincitore avverranno nel consueto scenario del Ninfeo di Villa Giulia giovedì 3 luglio.