Tags

Related Posts

Share This

Il meglio di ottobre al Circolo dei lettori

L’autunno al Circolo dei lettori inaugura nel segno dei festeggiamenti. Dal 2006 ad oggi sono passati 10 anni di storie, persone, linguaggi, sguardi sul mondo. Per celebrarli assieme, venerdì 7 e sabato 8 ottobre, due giorni di maratone letterarie, incontri con gli autori, reading e spettacoli assieme a scrittori, artisti, lettori e affezionati, chiamati a regalare il proprio contributo o ricordo personale al Circolo. Tra gli altri: Valerio Berruti, Alessandra Comazzi, Maurizio Crosetti, Maurizio de Giovanni, Diego De Silva, Steve della Casa, Gianni Farinetti, Davide Ferrario, Marcello Fois, Bruno Gambarotta, GnuQuartet, Luca Iaccarino, Antonio Manzini, Elena Masuelli, Alessandra Montrucchio, Gavino Murgia, Michela Murgia,  Bob Noto, Margherita Oggero, Enrico Pandiani, Bobo Piana, Luca Ragagnin, Enrico Remmert, Dario Voltolini.

Da segnare subito in agenda l’attesissimo incontro (in collaborazione con Cantine Damilano) lunedì 24 ottobre alle ore 21 con un gigante della narrativa americana contemporanea. Don DeLillo incontra il pubblico in occasione della presentazione del suo ultimo libro Zero K (Einaudi), definito dal “New York Times” “il suo romanzo più bello dai tempi di Underworld”. Un incontro dal ritmo incalzante, fra critica sociale e riflessioni sul senso dell’esistenza: fino a che punto può spingersi un uomo nel tentativo di sconfiggere la morte e che ruolo hanno la scienza e la religione nel controllo della vita umana?

Non mancano poi i tanti appuntamenti con l’autore, i corsi, i cicli letterari, i reading e i gruppi di lettura. Ecco i sei imperdibili di ottobreMartedì 11 alle ore 21 l’incontro con Mario Desiati è un’intima e ironica riflessione sul desiderio e la fascinazione del proibito a partire dal suo romanzo Candore (Einaudi). Senza moralismi né morbosità, l’autore attraversa un trentennio di storia del porno, passando per i giornaletti, i film di Rocco Siffredi, i locali di striptease, e poi internet e i privé, fino ad arrivare a oggi. Sullo sfondo, la città di Roma e l’Italia in continua oscillazione tra bigottismo, trasgressione e voyeurismo.

Venerdì 14 alle ore 18 a Torino e poi alle ore 21 al Circolo dei lettori/Novara (Sala dell’Arengo) si va alla scoperta de I segreti di Istanbul (Einaudi) con Corrado Augias: un viaggio fra il passato glorioso e l’enigmatico presente della città sul Bosforo, tra imperatrici bellissime e crudeli, sultani saggi, folli, avventurieri e conquistatori, schiave e regine, per svelare con garbo la sostanza più autentica di Istanbul.

Lunedì 17 ottobre alle ore 21 fa tappa al Circolo Politeama (Mondadori), l’esordio narrativo del regista Gianni Amelio, uno struggente romanzo di formazione, tenero e crudele, disperato e solare che, nel raccontare l’infanzia del protagonista Luigino, svela un sentimento d’incrollabile fiducia nella forza della diversità, nella lucida follia che aiuta ogni essere umano a sopravvivere. Ad arricchire la serata, le letture dal vivo dell’attrice Giovanna Mezzogiorno.

Giovedì 27 alle ore 21 due voci del panorama letterario italiano – Francesco Piccolo ed Elena Stancanelli – si confrontano in un dialogo privo di freni e inibizioni sul sesso, dando voce a pagine erotiche indimenticabili, che svelano tutta la potenza sensoriale della letteratura. I libri che hanno scritto, quelli che amano, classici e contemporanei, diventano canovaccio per un’ora d’immersione totale. D’altronde, come spiega Piccolo: “Scrivere di sesso e leggere di sesso non è diverso che scrivere o leggere di qualsiasi altro argomento: ci vuole spudoratezza, precisione, vitalità. Ma allo stesso tempo è diverso da ogni altra cosa perché crea una tensione inimitabile, che si sente anche sul palco davanti al leggio”. (ingresso € 8 | Carta Smart € 6 | Carta Plus € 3)

Tra i must have di ottobre, il nuovo ciclo sui Mostri sacri della letteratura a cura di Giuseppe Culicchia, che torna, dopo il successo di Una storia americana e This is England, con un appuntamento al mese, da ottobre ad aprile, per raccontare – in forma di reading con colonna sonora dal vivo – le pagine di alcune pietre miliari della storia della narrativa. Giovedì 20 ottobre Moby Dick di Herman Melville, il 24 novembre Berlin Alexanderplatz di Alfred Döblin, il 15 dicembre Canto di Natale di Charles Dickens, il 19 gennaio Il giocatore di Fëdor Dostoevskij, il 23 febbraio, Viaggio al termine della notte di Louis-Ferdinand Céline, il 23 marzo La storia di Elsa Morante e infine il 20 aprile Don Chisciotte della Mancia di Miguel de Cervantes.

Consapevoli che lettori non si nasce, lo si diventa, il Circolo dei lettori per l’anno Accademico 2016/17 ha chiesto ad alcuni professionisti che hanno fatto delle storie il proprio mestiere, di ideare una serie di incontri, laboratori e seminari in esclusiva per gli studenti delle superiori di secondo grado. Un’occasione per invitare le classi, accompagnate dai loro insegnanti, a conoscere l’avamposto letterario della città che da anni si occupa di promuovere la lettura, attraverso i libri, gli autori e le voci degli appassionati delle storie di ogni genere, formato o età. Tra gli ospiti: Chiara Gamberale, Evelina Santangelo, Luca Beatrice, Giuseppe Culicchia, Davide “Boosta” Dileo, Alessandro Perissinotto, Salvatore Striano, Amedeo Balbi, Marcello Fois.

Al Circolo dei lettori/Torino: martedì 4 Paolo Condò presenta Duellanti (Baldini&Castoldi); mercoledì 5 Alain Elkann con Il fascista (Bompiani) assieme al critico letterario Giorgio Ficarae al direttore de La Stampa Maurizio Molinari; mercoledì 12 è la volta di Pacifico con Ti ho dato un bacio mentre dormivi (Baldini & Castoldi). Si prosegue con Luca Beatrice che martedì 18 presenta Robot (24Ore Cultura), un atlante visivo sui prodotti culturali intrecciati con la robotica – dalla letteratura con Frankenstein e Asimov a film come Metropolis, Blade Runner e Guerre Stellari. Giovedì 20 Clara Sánchez, vincitrice dei più illustri premi letterari spagnoli, presenta il suo ultimo Lo stupore di una notte di luce (Garzanti).

Al Circolo dei lettori/Novara: mercoledì 5 Alberto Giuffrè con Un’altra America (Marsilio); giovedì 6 presso la Cupola di San Gaudenzio Antonio Manzini porta il suo romanzo 7-7-2007 (Sellerio), venerdì 7 Massimo Maria Tucci presenta La porta dell’inferno (Grandi&Associati) con il giornalista Livio Partiti. Martedì 11 per la serie PORTRAITS#1 –una rassegna di musica e teatro alla scoperta di artisti entrati nell’immaginario collettivo – va in scena Attenti al gorilla! Signora libertà e Fabrizio De André, con Carlo Roncaglia, voce, chitarre e regia, Enrico De Lotto, contrabbasso e basso elettrico, Tommaso Zamboni, fisarmonica, Vincenzo Novelli, chitarre, Giò Dimasi, batteria, percussioni. Mercoledì 12 presso la Cupola di San Gaudenzio Massimo Carlotto presenta Il turista (Rizzoli), in collaborazione con la libreria Lazzarelli.