Il Maggio dei Libri entra nel vivo mag06

Tags

Related Posts

Share This

Il Maggio dei Libri entra nel vivo

Roma, 6 maggio 2014. Per il quarto anno consecutivo torna Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. La campagna si avvale inoltre del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, la campagna inizia il 23 aprile, in coincidenza con la Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d’autore, e si conclude il 31 maggio.
Quest’anno sono tre i claim scelti per rappresentare e accompagnare l’iniziativa: Un libro ti accende, Cresci con noi e Leggere non è mai un pacco. Tre suggestioni – testuali, grafiche, ideali – che racchiudono lo spirito dell’intera campagna e lo straordinario potenziale dei libri: strumenti che permettono di ampliare gli orizzonti e migliorarsi (crescere significa anche imparare a leggere la realtà, ad affrontare la crisi) a qualsiasi età, senza dimenticare che le esperienze vissute da bambini ci accompagneranno anche da grandi.

Oltre a riproporsi con nuove parole-chiave e nuovi eventi, l’edizione 2014 conferma la propria ispirazione originaria, determinante per il successo della campagna, anno dopo anno: l’impegno a far evadere i libri dai loro contesti abituali (conquistando scuole, circoli, parchi, associazioni culturali e persino uffici postali, supermercati, treni e ristoranti grazie a un accordo di partnership con Poste Italiane, Unicoop Tirreno, Librerie Coop, Italo Treno, Eataly, Librerie Feltrinelli e il portale di viaggi trivago), e l’obiettivo di coinvolgere soprattutto coloro che ancora non hanno scoperto il piacere della lettura, grazie all’attenzione particolare rivolta a settori fondamentali per la ripresa economica, sociale e generazionale del paese, come il Web, la scuola e i giovani.

Fondamentale crocevia delle migliaia di eventi attesi è come sempre il sito ufficiale della campagna www.ilmaggiodeilibri.it con la mappa degli appuntamenti regione per regione, una ricca gallery di immagini, e poi video, comunicati stampa, loghi, locandine. Contenuti esclusivi e una bussola indispensabile per navigare nel mare dei libri e della lettura. Le adesioni sono ancora aperte, nuovi eventi si aggiungono quotidianamente e l’elenco completo (che si aggiorna costantemente) è consultabile sul sito www.ilmaggiodeilibri.it. Al termine della campagna, ai migliori progetti (suddivisi nelle cinque categorie: biblioteche, scuole, associazioni culturali, strutture sanitarie e di reinserimento, librerie) sarà assegnato il premio Il Maggio dei Libri 2014.

A riprova dell’importanza del lavoro collettivo per la promozione del libro e della lettura, quest’anno Il Maggio dei Libri è cornice anche del terzo incontro delle Città del Libro, organizzato dal Festival Leggendo Metropolitano a Cagliari il 16 e 17 maggio, all’Auditorium Comunale (venerdì 16, ore 17.30, piazza Dettori) e la Fondazione Banco di Sardegna (sabato 17, ore 9, via Torino). Promossi dal Centro per il Libro e la Lettura e dalla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, gli appuntamenti delle Città del Libro costituiscono una preziosa occasione di confronto e coordinamento tra le principali esperienze di promozione della cultura del libro oggi esistenti in Italia (festival, rassegne, saloni, giornate), ognuna con le proprie specificità ma tutte accomunate dal desiderio di sostenere la cultura attraverso i libri.

Appuntamento imperdibile per gli appassionati di cinema è la mostra promossa dalla Biblioteca Angelica e sostenuta dalla Direzione Generale per i Beni Librari gli Istituti Culturali e il diritto d’Autore insieme al Centro per il Libro e la Lettura Giulietta Masina l’Oscar di Federico Fellini, a cura di Simone Casavecchia e Fiammetta Terlizzi: un omaggio al talento e alla vita artistica di una delle più amate attrici italiane e compagna della vita di Federico Fellini. L’inaugurazione è prevista per il 9 maggio alle 18.30 al Teatro dei Dioscuri (via Piacenza 1, Roma), la mostra resta aperta fino al 30 maggio (dalle 9 alle 18.30). Per la prima volta è inoltre possibile ammirare l’Oscar originale del film La Strada vinto nel 1956 come miglior film straniero. In occasione dell’esposizione, esce in libreria il volume Giulietta Masina, attrice e sposa di Federico Fellini di Gianfranco Angelucci ampiamente illustrato con immagini provenienti dalla Fototeca del Centro Sperimentale di Cinematografia, coeditore del libro.

Promuovere i libri e la lettura significa anche far comprendere il valore e l’utilità delle traduzioni per la circolazione della cultura. Ecco perché il Premio Italo-Tedesco per la traduzione letteraria aderisce al Maggio dei Libri. Istituito nel 2008 dal Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Federale di Germania e dall’incaricato del Governo federale per gli Affari Culturali e i Media (BKM), in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali italiano e con il Goethe-Institut, viene assegnato ad anni alterni a traduttori italiani e tedeschi che hanno contribuito con il loro lavoro alla diffusione della letteratura contemporanea in Italia e in Germania. La cerimonia di premiazione della VII edizione è in programma a Roma il 15 maggio a Palazzo Barberini.

Durante la fase conclusiva del Maggio dei Libri prende il via anche il progetto Più libri Circus, promosso e organizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE): una vetrina dedicata all’editoria indipendente che, ispirandosi al successo della fiera nazionale della piccola e media editoria Più libri più liberi, porta in tour a Gorizia dal 22 al 24 maggio, nell’ambito del festival èStoria, la produzione di 62 piccoli e medi editori. Tutte le informazioni sono disponibili su www.plpl.it.

E ancora, per rendere omaggio all’anniversario della Grande guerra, Amo chi legge…e gli regalo un libro - il progetto di promozione della lettura fortemente voluto dall’AIE in collaborazione con Associazione Italiana Biblioteche (AIB) e Associazione Librai Italiani (ALI) – presenterà una lista di 100 libri per raccontare la guerra, individuati dopo un lavoro di squadra proprio tra editori, librai e bibliotecari. 100 libri imperdibili che saranno poi alla base dei suggerimenti per andare ad alimentare i titoli delle biblioteche, a partire da Gorizia in primis e poi da lì di tutta Italia. Tutte le modalità per partecipare su www.aie.it.

IL MAGGIO DEI LUOGHI… INSOLITI

Il Maggio dei Libri è una campagna unica nell’intero panorama culturale italiano perché riesce a raggiungere luoghi considerati estranei alla lettura, coinvolgendo non soltanto librerie, biblioteche e scuole ma soprattutto location inedite e inusuali, grazie anche alla complicità di un gruppo di partner che, attraverso i propri canali e mettendo a disposizione le proprie strutture, colorano di originalità il calendario degli eventi.

A testimonianza dell’interesse sempre crescente e condiviso che Il Maggio dei Libri va riscuotendo, anche l’edizione 2014 può contare su Unicoop Tirreno, che, come negli ultimi due anni, propone una serie di incontri con gli autori in diverse sedi: il 10 maggio appuntamento a Guidonia (Roma) con il bookcrossing Un libro tira l’altro (Supermercato Coop – Centro Commerciale Tiburtino) e a Livorno con Policromie d’amore (ore 16, FMC Sala Conferenze Torre 2), ottimo riscaldamento prima della Maratonina letteraria il 14 maggio (ore 15.30 – 18.30, Sala Riunioni Circoscrizione 1). Si torna a Roma dal 15 al 29 maggio, per il ciclo di incontri Autori vicino a noi (ore 17, Biblioteca Liber del supermercato Coop) e sarà difficile resistere alla curiosità di sapere Come nasce il Graphic Novel (Livorno, Spazio Soci supermercato Coop La Rosa, ore 16). Il mondo dei libri, si sa, è ricco di misteri: proprio di Sussurri, segreti e bugie si parla a Livorno il 17 maggio (ore 16.30, FMC Sala Conferenze Torre 2), a partire dalla narrativa di Piero Chiara. Chiusura in bellezza il 29 maggio con un classico Atelier di lettura a Livorno: protagonista il libro Sulla rotta delle balene di Marco Rodi (ore 16, Spazio Soci Negozio La Rosa); e con la presentazione dell’Almanacco Civitavecchiese (Civitavecchia, Supermercato Coop Boccelle, ore 17.30).

Dai supermercati ai grandi centri commerciali: se state pianificando una visita alle delizie gastronomiche di Eataly a Roma, non perdete l’occasione di nutrire anche lo spirito grazie alle numerose iniziative promosse dalla Libreria Coop all’interno del negozio. Il 9 maggio, Alfonso Celotto ci racconta in chiave romanzata chi era il Dott. Ciro Amendola, direttore della Gazzetta Ufficiale (Mondadori), insieme a Giulia Buongiorno. E a proposito di grandi personaggi, il 13 maggio Elisa Fuksas presenta il suo libro La figlia di (Rizzoli), dedicato proprio al peso e alle responsabilità dei cognomi importanti (ore 19, Aula Fandango). Da non perdere, il 15 maggio, il primo “romanzo enologico” italiano: Vino rosso tacco 12 (Cairo editore) di Adua Villa (ore 18.30, Centro Congressi). Per chi volesse sapere come mantenersi giovani a tavola, la risposta è Antiaging con gusto (Sperling & Kupfer), il libro di ricette e consigli nutrizionali di Chiara Manzi (21 maggio, ore 18, Aula Bimbi). Per piatti più elaborati, appuntamento finale il 22 maggio con Fornelli d’Italia (Mondadori), presentato da Stefania Barzini (ore 18, Aula Bimbi).

Si rinnova la collaborazione con Poste Italiane, che anche quest’anno ha distribuito materiali (locandine, segnalibri, cartoline) e trasmette video promozionali all’interno di uffici postali e Poste Shop. Una partnership molto attiva anche online, rilanciata su www.poste.it e su www.ilmaggiodeilibri.it (dove si potrà trovare l’elenco aggiornato degli appuntamenti).

Altra riconferma dal 2013 è Italo Treno, con una serie di iniziative che vanno dalla distribuzione di libri sui treni ad alta velocità ad un’intensa campagna sui suoi mezzi di comunicazione (totem nelle stazioni, biglietti, canali Web).

IL MAGGIO DEI GIOVANI E DEI PICCOLI

Ai lettori più giovani sono dedicati numerosi progetti: a cominciare dal concorso Un libro ti accende, promosso dal Centro per il Libro e la Lettura e rivolto alle scuole primarie e secondarie di I e II grado. L’invito è quello di raccontare il rapporto con i libri attraverso una realizzazione grafica o un prodotto audiovisivo. Saranno premiati tre elaborati per ciascuno dei tre cicli scolastici. In palio? Libri naturalmente, e la soddisfazione di vedere utilizzati i propri progetti dal Centro per promuovere il libro e la lettura. Informazioni su www.cepell.it.

Torna l’appuntamento con il tour itinerante La Valigia dei Libri, alla sua terza edizione: quest’anno il tema è Blog, social e Web un nuovo modo di raccontare, con il coinvolgimento di Teresa Ciabatti e Christian Raimo. Non cambia l’obiettivo: far rivivere le biblioteche scolastiche coinvolgendo i ragazzi e donando alle scuole più attive una serie di libri considerati indispensabili per la crescita e lo sviluppo dell’individualità dei futuri grandi lettori. Oggi e domani 7 maggio i primi appuntamenti a Roma con Teresa Ciabatti e Christian Raimo che incontrano gli studenti della Scuola Media Bixio di Largo Oriani, la Scuola Media Sinopoli di via Mascagni e il Liceo Classico Virgilio di via Giulia. Agli adolescenti è dedicato l’incontro dell’8 maggio al Salone del Libro di Torino Vari modi di raccontare il presente con Marco Dambrosio, fumettista e blogger in arte Makkox, e Diego Bianchi Zoro, giornalista e conduttore televisivo. Riconfermato anche il gioco letterario Cartoline da un libro in collaborazione con Repubblica@Scuola, sul tema: “Un tweet per il tuo libro amato”.

Si ripropone anche la sfida è-book, il concorso per gli studenti universitari italiani promosso da AIE con il patrocinio di tutto il mondo accademico (in collaborazione con CRUI, CUN, ANVUR e con il supporto di AICUN). Il concorso mette in palio 5 contributi di duemila euro ciascuno – a rimborso della retta universitaria o per un buono per acquisto di libri – ai 5 slogan che sapranno raccontare meglio in 50 caratteri perché i libri, la lettura e lo studio sono strumenti determinanti per affrontare la vita, proprio a partire dal tema Il futuro è nei libri che leggi*. Perché? (*lo slogan è di Matteo Zocchi, vincitore 2013). Tutte le modalità per partecipare su www.aie.it.

Il Maggio dei Libri è anche una cornice ideale per In Vitro, l’iniziativa promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e dal Centro per il Libro e la Lettura volta a incrementare il numero di lettori abituali partendo dai bambini, per trasformare i piccoli di oggi nei lettori di domani. Ecco allora il suggestivo viaggio di scoperta delle Leggende italiane, a Masserano (Biella) dal 2 al 4 maggio: la collezionista di racconti tradizionali italiani Francesca D’Amato incontra i lettori durante la festa celtica di Beltane per raccontare i miti che hanno ispirato le sue opere (ore 11, Parco Arcobaleno di Cacciano). E per una cena alternativa a base di cultura, si segnala a Lecce, nel ciclo Serate d’Autore, l’incontro con Franco Arminio, che presenta il suo libro Geografia commossa dell’Italia interna (Bruno Mondadori) il 6 maggio nell’evocativa cornice della Casa Natale del filosofo Giulio Cesare Vanini (ore 20).

Le informazioni su come aderire alla campagna sono su www.ilmaggiodeilibri.it, mentre per contatti, condivisione di esperienze e interazioni social, il Maggio dei Libri è su Facebook, all’indirizzo https://www.facebook.com/ilmaggiodeilibri. Sono disponibili anche le applicazioni gratuite per smartphone, compatibili per sistemi operativi Android e iOS (Apple).