ÈSTORIA. FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA STORIA XIV EDIZIONE mar22

Tags

Related Posts

Share This

ÈSTORIA. FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA STORIA XIV EDIZIONE

MIGRAZIONI
Gorizia, 17-20 maggio 2018

 

Sono un tema cruciale della quotidianità. Rappresentano il dramma e la speranza per milioni di persone, dominano la conversazione pubblica, animano la polemica sui social network e influenzano la discussione politica. Eppure, le migrazioni non sono un’invenzione o una novità del XXI secolo: hanno interessato più o meno l’intero percorso dell’umanità sulla Terra. Ecco perché a questo tema è dedicata la XIV edizione di èStoria, il Festival internazionale della Storia, organizzato dall’Associazione culturale èStoria e in programma a Gorizia dal 17 al 20 maggio 2018, nella cornice dei Giardini Pubblici in centro e in altri luoghi della città. Tra rigore nella ricerca sul passato e divulgazione della storia nel presente, il festival ospita protagonisti del panorama culturale italiano e internazionale, coinvolti in decine di appuntamenti fra incontri, conferenze, tavole rotonde, presentazioni di libri, reading, mostre, proiezioni e iniziative per le scuole e per i ragazzi.

Come da tradizione, il programma intreccia storia, letteratura, cinema, musica, arte, antropologia, psicologia, filosofia, economia e altre materie, articolate in tre filoni: La lunga durata, in cui si compie un percorso cronologico soffermandosi su alcune tappe fondamentali dalla preistoria al Novecento; Interpretare il presente, per ragionare sul fenomeno migratorio e l’attualità; Narrazioni, un approfondimento sul modo in cui vengono raccontate le migrazioni.

Ai tre filoni si aggiungono sei sezioni, a cominciare da La Storia in testa, incentrata sulle più importanti novità editoriali legate al tema. Trincee, tema scelto nel 2014 per raccontare la Grande Guerra a cento anni dal suo scoppio, nelle edizioni successive del Festival si è trasformato in una sezione regolare e quest’anno l’obiettivo è puntato sul 1918: dalla resistenza dei militari italiani sul Piave alla successiva controffensiva, fino alla battaglia di Vittorio Veneto, al crollo dell’impero austro-ungarico e alla conclusione della guerra. L’anno finale del primo conflitto mondiale sarà al centro di racconti, approfondimenti. Giovani propone invece incontri e attività realizzati in collaborazione con le associazioni universitarie goriziane (grazie al sostegno dell’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Gorizia), mentre èStoria FVG punta gli obiettivi sul territorio regionale con decine di appuntamenti legati al passato antico e recente del Friuli Venezia Giulia, tra migrazioni e personaggi, siti archeologici e paesaggi naturali, proiezioni di documentari e presentazioni di app tecnologiche a carattere locale – il tutto grazie alla presenza di associazioni, istituti e centri di ricerca. èStoria Cinema, a cura di Paolo Lughi, critico cinematografico e capo ufficio stampa della Mostra Internazionale di Arte Cinematografica e della Biennale di Venezia (in partnership con il Kinemax di Gorizia e l’associazione Palazzo del Cinema/Hiša filma) prevede la proiezione di film legati al tema delle migrazioni. Infine, con La Storia in Tavola (in partnership con ERSA – Agenzia regionale per lo sviluppo agricolo) si valorizza il legame tra storia locale e enogastronomia, promuovendo anche i prodotti tipici del territorio, con il coinvolgimento di professionisti della salute, scrittori e altri esperti. Ma non solo: alla scoperta e alla promozione del territorio è dedicato, inoltre, il progetto degli èStoriabus, viaggi storico-turistici in cui i partecipanti vengono accompagnati dal racconto di esperti. Confermata anche l’assegnazione del Premio èStoria, un riconoscimento per chi svolge un ruolo di primo piano nel campo della divulgazione in Italia e all’estero, conferito nel 2017 ad Alberto Angela. Il vincitore dell’edizione 2018 sarà annunciato nelle prossime settimane.

èStoria può vantare il consolidato appoggio di importanti realtà pubbliche e private dell’area goriziana e regionale, come la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, il Comune di Gorizia, la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, la Camera di Commercio Venezia Giulia, numerosi sponsor privati e gli Amici di èStoria.

 

www.estoria.it
Facebook @associazioneculturaleestoria
Twitter @eStoriaGorizia
#estoria2018